Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l' informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

Primo Piano

Inaugurazione del monumento dedicato ai "CADUTI DEL MARE"

Si è svolta a Mira (VE) il 25 maggio 2019 l'inaugurazione del monumento dedicato ai "Caduti del Mare", monumento fortemente desiderato e voluto dal gruppo A.N.M.I.  (Associazione Nazionale Marinai d'Italia) sez. di Mira "Valdo Pellizzaro". Il monumento, inizialmente dedicato ai "Marinai di Mira" morti in guerra, è stato dedicato a "tutti coloro che sono morti combattendo, lavorando, navigando, viaggiando... ".  

Descrizione del monumento

Il basamento del monumento è in trachite dei Colli Euganei,

squadrato e scalpellato a mano, del peso di circa sette tonnellate; in passato era usato come supporto antivibrante di un gruppo elettrogeno della vecchia Mira Lanza.

L'ancora, del peso di circa 190 kg, apparteneva ad una corvetta combattente durante la II^ Guerra Mondiale ed andata in disarmo nel 1970.

Il contesto (vele) del peso di circa 40 quintali è formato di due elementi aggiuntivi poggianti e saldati su una lastra dello stesso materiale (acciaio "corten"). Un elemento rappresenta la prora di una nave con occhio di cubia con catena passante, con la parte inferiore, avvolgente il masso, che sorregge l'ancora; il secondo ha la forma di vela triangolare, leggermente piegata e  protesa verso il cielo con fessurazione verticali a significare qualcosa in movimento, dove il vento infiltrandosi nelle fessurazioni emette, quando in forza, un leggero suono. 

Completa il monumento una bandiera alta 6 metri con il basamento in trachite.

Significato "spirituale" del monumento

Il monumento è dedicato simbolicamente a tutta quella gente che, rappresentata dall'ancora, giace in fondo al mare, ma ha lo spirito rivolto al cielo, raffigurato dalla vela fessurata che si innalza verso l'alto.

Dove si trova il monumento

Il monumento è posizionato lungo la Riviera Giacomo Matteotti (Mira - VE) a un centinaio di metri dalla Chiesa Parrocchiale di San Nicolò.

 

#BancaAnniaSostiene